LE SORGENTI DEL LIVENZA

A pochi chilometri da Pordenone, nel comune di Polcenigo si trovano le sorgenti del Livenza.

Chiunque visiti questo luogo non può che rimanere affascinato da come sono queste sorgenti.

Le sorgenti
Le sorgenti

L'acqua sgorga da sotto la montagna con un flusso veramente notevole, da far si che si formi da subito un fiume vero e proprio come si può vedere dalle foto.

Per quanto riguarda l'ornitologia, in questo ambiente trovano rifugio molte specie, e passeggiando non è difficile vedere le più comuni, (nella foto il pettirosso) ma anche altre specie, ho avuto modo di osservare il merlo acquaiolo (cinclus cinclus), il germano reale (anas plathyrhynchos), la cinciallegra (parus major) ed altre ancora.

Oltre a questo si possono trovare l'edificio del vecchio acquedotto che sulla targa riporta la data del 1900, la Chiesa della Santissima edificata tra il '300 e il '500, ed un percorso archeologico.

Testo e foto di Casagrande Giuseppe

LE CICOGNE BIANCHE DI FAGAGNA

A pochi chilometri da Udine, e più precisamente a Fagagna , si trova l'oasi "DEI QUADRIS" un centro naturalistico che senza dubbio merita una visita da parte di ogni appassionato di ornitologia.

In questo centro è ospitata la cicogna bianca.

Vedere questi uccelli liberi a pochi metri di distanza sicuramente fa un certo effetto, ancor di più vederli in volo è veramente straordinario.

 

Come si può vedere dalle foto le coppie prendono  possesso dei nidi, che si trovano numerosi nelle vicinanze del centro.

All'interno del centro c'è un percorso che permette ai visitatori di poter ammirare anche altre specie presenti.

Inoltre per gli amanti degli itinerari Fagagna si presta ad una visita, si possono trovare dei borghi d'altri tempi, un museo della vita contadina, la Pieve di Santa Maria Assunta, la chiesetta di San Leonardo (secolo XIV) per citarne alcuni, da non dimenticare i prodotti gastronomici, ci troviamo a pochi chilometri da San Daniele del Friuli, famoso per il prosciutto.

Testo e foto di Casagrande Giuseppe

QUANTO CI STÀ A CUORE L'AMBIENTE

Quanto ci stà veramente a cuore l'ambiente in cui viviamo?

È una domanda banale, ma fa veramente riflettere quando ci capita di trovarci di fronte a situazioni come questa.

nelle foto possiamo vedere il risultato di un comportamento che dire scorretto è poco.

Queste altre foto sono state scattate nel Pordenonese, possiamo vedere un ambiente naturale che ci da la sensazione di quanto possa essere bella la natura.

In posti come questi non è raro imbatterci nelle più comuni specie di uccelli, e non solo.

In questa ho avuto la fortuna di poter immortalare una Nitticora ( Nycticorax nycticorax ) un po sfocata vista la distanza in cui mi trovavo.

La distanza che separa le prime foto , quelle che riguardano le immondizie , da quelle che ritraggono un ambiente che sembra incontaminato è di poche centinaia di metri, sembra quasi impossibile.....vero?

Eppure vi posso assicurare che purtroppo è la cruda realtà.

Testo e foto di Casagrande Giuseppe

PIANPINEDO

Situato tra i comuni di Claut e Cimolais, in Provincia di Pordenone, si trova il Centro Faunistico di PIANPINEDO.

Diventa un’esperienza interessante visitare il Centro, immersi nella natura, si può percorrere un sentiero botanico dove si possono osservare diverse specie vegetali.

Sono presenti diverse specie, quali: CERVI, CAPRIOLI, una colonia di STAMBECCHI, CAMOSCI, non è escluso di poter osservare la MARMOTTA.

I Cervi in particolare sono abbastanza numerosi, un maestoso maschio si è fatto immortalare dal mio obiettivo

Un gruppetto di femmine

Un po’ più diffidenti gli STAMBECCHI, si mantenevano a distanza,

questo soggetto si trovava parecchio distante, perdonate la scarsa qualità della foto.

Rimane a mio avviso un Centro senza dubbio da visitare, osservare gli animali che lo abitano nel loro ambiente naturale dà una bella soddisfazione, i bambini in particolare trovano uno stimolo nel rispettare l’ambiente.

Non sarà sicuramente tempo sprecato decidere di passare qualche ora a contatto diretto con la natura, abbandonando quel ritmo frenetico a cui siamo abituati nelle città.

Testo e foto di Casagrande Giuseppe

Il sito della nostra Associazione Ornitologica

la Pordenonese

Il sito della FOI

Il sito del

Club Amici dell'Ondulato